«Immagina» disse: «una traccia di sangue sulla neve da Madrid fino a Parigi. Non ti sembra bello per una canzone?»… da “La traccia del tuo sangue sulla neve”, ricordando Gabriel García Márquez

La traccia del tuo sangue sulla neve  Nena Daconte  si  accorse  per  la  prima  volta  che  il  dito  stava sanguinandole,  quando  abbandonarono  Madrid in un pomeriggio che era diventato  diafano  […]

Leggi l'articolo →